Testaroli con Pesto, un tributo alla Toscana

Jun Wang  | 28 Set 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti
Testaroli con pesto

I Testaroli con Pesto la pasta, simile a quadrotti, è l’abbraccio perfetto per un pesto cremoso, ricco di basilico, pinoli tostati e formaggio pecorino. Ogni boccone racconta la storia delle terre toscane, con sapori freschi e avvolgenti. Il profumo di basilico inonda i sensi, creando una sinfonia di gusto che ti trasporta in un viaggio culinario attraverso l’Italia.

Testaroli con pesto

SCHEDA SINTETICA

  • Preparazione: 15-20 minuti
  • Cottura: 5-7 minuti
  • Dosi: 4 persone
  • Difficoltà: Facile

Ingredienti

200g di foglie di basilico fresco
50g di pecorino toscano grattugiato
50g di parmigiano reggiano grattugiato
2 spicchi d’aglio, sbucciati e tritati
50g di pinoli tostati
150 ml di olio d’oliva extra vergine
Sale e pepe nero q.b.

Per i Testaroli:
250g di farina di grano saraceno
250g di farina di grano tenero
500 ml di acqua
Sale q.b.

Testaroli con pesto

Caratteristiche

Provenienza: Toscana
Tipologia piatto: Primo
Sapore: Vegetariano
Dove fare la spesa: Gastronomia

Preparazione

Passaggi per la preparazione: 7

  • 4 preparazione generale
  • 2 cottura
  • 1 impiattamento
  1. In un frullatore, mettere le foglie di basilico, il pecorino grattugiato, il parmigiano reggiano grattugiato, l’aglio tritato ei pinoli tostati, poi frullare gli ingredienti fino a ottenere una consistenza fine.
  2. Continuando a frullare, versare lentamente l’olio d’oliva extra vergine finché il pesto diventa cremoso, per poi aggiungere sale e pepe nero a piacere. Mescolare bene.
  3. In una ciotola, mescolare la farina di grano saraceno, la farina di grano tenero e un pizzico di sale.
  4. Aggiungere gradualmente l’acqua mentre mescoli fino a ottenere una pastello liscia e densa.
  5. In una padella antiaderente leggermente unta, versare un po’ di pastella e cuocere a fuoco medio fino a quando la superficie è solida e si possono formare dei dischi sottili. Questi sono i testaroli.
  6. Tagliare i testaroli in forme quadrate o romboidali con un coltello e cuocerli fino a quando sono leggermente dorati.
  7. Servire i testaroli caldi su un piatto e condire con il pesto toscano appena preparato, puoi aggiungere una spolverata extra di formaggio pecorino o pinoli tostati sopra se lo desideri.

Vino da abbinare

Il Chianti Classico è un vino rosso classico della Toscana. Ha un sapore fruttato, con note di ciliegia e spezie, ed è ben equilibrato, che si abbina bene alla ricchezza del pesto e dei testaroli.

Jun Wang
Jun Wang


Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur