Tirassa

Condividi con:

Composizione :
a. Materia prima: farina di grano tenero, acqua e sale, lievito di birra.
b. Coadiuvanti tecnologici :
c. Additivi:

Tecnologia di lavorazione: si impasta bene farina, acqua, sale e lievito e si fa lievitare per circa 3 ore, dando la forma di uno sfilatino leggermente più ovale. La pasta viene piegata (tirata, per 4 volte, in due tempi, intervallati da mezz’ora circa, da cui il nome). Si cuoce nel forno a 220 °C per circa un’oretta. Ha pochissima mollica.

Area di produzione: Bassa Valle Maira.

Note: un tempo era fatto in casa. Si preparava soprattutto per i bambini, al centro veniva fatta cuocere una mela e diventava una vera prelibatezza, e in una panetteria di Villar S. Costanzo, a richiesta, viene ancora preparata.

Video di Gusto