Torta di riso

Condividi con:

zona di produzione: Tutto il territorio ligure

curiosità: Il riso fu introdotto nel Mediterraneo da Alessandro Magno di ritorno dalla spedizione in Oriente. In Italia divenne di largo consumo grazie soprattutto agli Arabi che lo ritenevano sacro perché, secondo la tradizione, nacque da un goccia di sudore di Maometto caduta dal Paradiso.

caratteristiche: Il riso, unito a uova e parmigiano, dà vita al ripieno di questa semplice ma sostanziosa pietanza. Su tutto il territorio regionale ne esistono diverse versioni: la torta di riso salata, il cui ripieno può essere o meno coperto da una sfoglia di pasta, e la torta di riso dolce.

preparazione: In Val di Vara la Torta di riso si prepara in questo modo.
Ingredienti: riso bollito fino a metà cottura, tolto dal fuoco. A questo punto si aggiungono burro, olio e formaggio parmigiano. Quando il riso è freddo si aggiungono le uova (ogni 300 g di riso 4 uova). Si prepara la pasta sfoglia (farina, acqua, olio e sale) e, spianata, si pone su una teglia oliata, sopra alla quale si pone il composto di riso e s’inforna alla temperatura di 180°C per circa 30 minuti.

Fonte: La vetrina di Agriligurianet.it – Regione Liguria 2005

torta di riso

Condividi con:

Ingredienti

1 litro latte
buccia di 1 limone
300 gr zucchero
100 gr riso
100 gr mandorle tritate
100 gr cedro candito
50 gr zucchero vanigliato
1 cucchaino di cacao amaro
6 uova

Preparazione

cuocere il riso nel latte con la buccia di limone per 1 ora. togliere dal fuoco e aggiungere lo zucchero e far raffreddare. Aggiungere le mandorle tritate e il cedro.
Battere le uova e sciogliere il cacao in un po’ di latte, aggiungerlo all’impasto mescolando bene. Mettere in una lasagnera e cuocere a 180-190° per circa 1 ora

Note

dolce bolognese natalizio.
A volte aggiungo qualche cucchiaio di caramello pronto prima di metterlo nel forno anzichè il cacao