Tortelli di Zucca di zia Iride di Rivarolo del Re

Condividi con:

Ingredienti

Per la pasta:
400 gr di farina,
4 uova,
un pizzico di sale

Per il ripieno:
una zucca verde di circa 20-22 cm di diametro,
150 gr di mostarda mantovana,
100 gr di amaretti,
noce moscata grattugiata,
un pizzico di sale,
due manciate abbondanti di parmigiano grattugiato,
pane grattugiato

Preparazione

Tagliare a pezzi la zucca e metterla in una teglia con un dito di acqua: cuocere in forno finchè non sarà ben asciutta; togliere la polpa con una forchetta, e schiacciarla ben bene. Aggiungere alla polpa di zucca gli amaretti sbriciolati, la mostarda finemente tritata, il sale, la noce moscata, il parmigiano e un poco di pane grattugiato per rendere più sodo l’impasto. Amalgamare bene gli ingredienti e far riposare al fresco anche per due giorni. Preparare la sfoglia e tagliarla a strisce: adagiare sulle strisce piccole porzioni di ripieno, ben distanziate fra loro; ripiegare le strisce e premere bene fra un mucchietto e l’altro:ritagliare quindi i tortelli con la rotella dentata. Cuocere i tortelli in acqua salata e condirli con burro fuso e parmigiano, oppure, come si usa in alcune zone, con sugo di pomodoro.
La zia Iride consiglia: aggiungete al ripieno 4 o 5 biscotti savoiardi secchi sbriciolati.

Note

La zucca, ortaggio simbolo dell’autunno, è la protagonista di questa ricetta classica, che vi proponiamo nella versione di famiglia della zia Iride: per la riuscita dei tortelli (detti anche ravioli) si consiglia l’utilizzo della zucca verde autunnale cremonese, dalla pasta soda e non acquosa.