Tre Torte 2024. Ecco le tre migliori pasticcerie di Roma secondo il Gambero Rosso

Marianna Notti  | 27 Nov 2023  | Tempo di lettura: 4 minuti
Maritozzi Pasticceria Grué premiata con le Tre Torte 2024 dalla guida del Gambero Rosso

Torna la pubblicazione più amata da golosi e golose del Belpaese. Pasticceri e Pasticcerie d’Italia 2024, la guida pubblicata da Gambero Rosso in collaborazione con Club Kavé – racconta il top dell’arte dolciaria made in Italy. Quest’anno sono state ben 650 le pasticcerie eccellenti incluse nella guida, 60 delle quali sono new entry. Tra le pagine spiccano sia locali storici dall’offerta tradizionale, sia nuove location, dove la proposta dolce è più contemporanea.

Tre Torte 2024 ai dolci più buoni, belli e social

Ad accomunare tutte le realtà recensite c’è la capacità di realizzare prodotti di altissima qualità, che coniugano abilità tecnica e attenzione alla corretta alimentazione. Ma i curatori del volume hanno tenuto conto anche dell’estetica, di quel quid in più che rende i dolci non solo buonissimi da gustare, ma anche “instagrammabili”, per i colori, l’estetica e il design. Il riconoscimento più ambito, le Tre Torte 2024, è stato ottenuto da 31 insegne. Le rimanenti hanno ricevuto due o una torta, senza dimenticare i premi speciali. Le segnalazioni spaziano lungo tutto lo stivale, inclusa la città di Roma. Scopriamo insieme quali sono le migliori pasticcerie capitoline.

tre torte 2024 migliori pasticcerie di roma grué Marta Boccanera Felice Venanzi
Tre Torte 2024: la premiazione di Marta Boccanera e Felice Venanzi di Grué, Roma ©Francesco Vignali Photography

Grué: l’alta pasticceria nel cuore di Roma

Marta Boccanera e Felice Venanzi sono i titolari di Grué. La pasticceria si trova in Viale Regina Margherita. Con 92 punti, Grué riconferma quindi l’ottimo risultato dello scorso anno, posizionandosi ai primi posti della guida e conquistando ancora una volta le Tre Torte. Ogni momento della giornata è perfetto per visitare il locale. A colazione, per esempio, la scelta di brioche è vastissima e spazia dalle veneziane alle sfoglie, fino ai muffin, con un occhio di riguardo a chi è intollerante a glutine e lattosio. Il banco offre anche una colorata selezione di mignon, dolci monoporzione e prelibati macaron. In stagione si trovano anche cioccolatini e praline, oppure il gelato. E poi tante torte, dolci da forno e naturalmente il salato. Fino ad arrivare ai dolci delle feste, Panettone in primis, in varianti che fanno venire l’acquolina in bocca: come Gianduioso, Pere Williams e Cioccolato o Sacher.

Tre Torte 2024 Walter Musco Bompiani migliori pasticcerie di Roma New York Roll al Cioccolato
Il New York Roll al Cioccolato è uno dei protagonisti della colazione da Walter Musco

Walter Musco – Bompiani e l’arte del cioccolato

A parimerito con Grué – 92 punti e Tre Torte – troviamo la Pasticceria Walter Musco – Bompiani. Anche qui l’offerta è eccellente e spazia dalla colazione alla merenda, senza dimenticare il salato. I lievitati della tradizione natalizia sono uno dei pezzi forti della pasticceria: il Panettone, per esempio, è disponibile sia nella versione classica sia in quella “Special” che prevede varianti al cioccolato, ai semi di papavero e amarena o al cioccolato e pere. Vastissima l’offerta di torte, classiche e moderne, e di dessert monoporzione; mentre è estremamente innovativa la linea di cornetti per la prima colazione. Waltre gioca con le forme e le cotture per dar vita a novità come il New York Roll al Cioccolato, il Cruffin Crema e Amarene o, ancora, il Cornetto Fritto alla Crema. Ma se dovessimo individuare il protagonista indiscusso della pasticceria Bompiani non potremmo non parlare del cioccolato, con un’infinità di gusti di praline e, in primavera, linee sempre nuove di uova di Pasqua ispirate all’arte e al design.

Le Levain e il fascino della boulangerie alla francese

Con Due Torte, Giuseppe Solfrizzi di Le Levain si posiziona nell’Olimpo delle pasticcerie romane, con una proposta che spazia dal pane ai dolci, dalla gastronomia all’épicerie. Alla pätisserie boulangerie di Trastevere, lo scorso 18 novembre si è affiancata la nuova location: Le Levain Café in Via Piave. L’offerta è quella della classica boulangerie francese, dove la protagonista indiscussa è la viennoiserie: croissant, pain au chocolat, pain au raisin, per citare alcuni prodotti. Ma ci sono anche torte, monoporzioni e macaron. Non manca una selezione di pani eccellenti, tra i quali spicca, ovviamente, la baguette, preparata alla maniera tradizionale, con lievito madre e farine bio e una maturazione di ben 24 ore. Quiche e croissant salati, deliziosamente farciti, arricchiscono il banco gastronomia, insieme alle immancabili quiche e alle deliziose “cropizza”: pizzette preparate con una base di pasta croissant condita con salsa di datterini Agromonte, fior di latte e basilico. Un felice e gustoso incontro tra Italia e Francia.

Marianna Notti
Marianna Notti


Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur