Un frutto d’oro dal sapore particolare che amerai: la mela cotogna

Marta Quadri  | 19 Set 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti

Le mele cotogne sono un frutto amato da tutti. La loro particolarità sta nel gusto acidulo. Questo frutto antico ha radici profonde nella storia e nella cultura di molte civiltà. L’albero da cui proviene la cotogna è l’albero del cotogno, che appartiene alla famiglia delle rosacee, in particolare la specie Cydonia.

Da dove viene:

Forse uno degli alberi da frutto più antichi, il cotogno veniva coltivato già ai tempi dei babilonesi, dei romani e dei greci. Le cotogne venivano considerate simbolo di amore e fertilità e venivano spesso offerte come dono agli dèi. Questo albero è originario delle zone del Caucaso e dell’Asia Minore e successivamente, si è diffuso anche in Italia.

Caratteristiche:

Il frutto di questo albero si chiama “cotogna” anche se la sua particolarità, è proprio quella di creare mele e pere cotogne, a seconda delle loro caratteristiche e forme; ad esempio, le mele cotogne hanno proprio la forma di una mela mentre le pere cotogne una forma più allungata. L’albero del cotogno si presenta piccolo e robusto e dà vita a fiori bianchi o rosa. La differenza tra le mele cotogne e le mele comuni sta proprio nella consistenza e nel gusto, infatti, le mele cotogne sono più dure e legnose quando sono crude, hanno un colore giallo intenso ed un gusto acidulo rispetto alle mele comuni.

Benefici:

Le mele cotogne hanno molti benefici per il nostro corpo. Sono ricche di sali minerali, di fibre, proteine e ovviamente di acqua. Svolgono una funzione importante per quanto riguarda la digestione e il sistema cardiovascolare. Inoltre, sono antinfiammatorie e aiutano a ridurre il colesterolo.

Utilizzi:

Un tempo non venivano solo consumate nei cibi, ma venivano utilizzate anche per profumare l’ambiente. Ad oggi, è un frutto che viene spesso trasformato in composte, marmellate o gelatine poiché il frutto delle mele cotogne è più duro rispetto alle mele normali che vengono consumate anche fresche. Inoltre, vengono realizzate marmellate e gelatine poiché è un frutto stagionale, che va da settembre a ottobre; dunque, in questo modo può essere consumato tutto l’anno. Le mele cotogne sono un alimento molto versatile in piatti dolci e salati. Nei piatti dolci, ad esempio, si può utilizzare per fare le mele cotte con acqua, zucchero e cannella oppure torte e desserts con aggiunta di zucchero ovviamente, poiché il gusto della cotogna è acidulo. Inoltre, si può realizzare anche un liquore a base di mele cotogne. Per i piatti salati, la mela cotogna può essere quella nota in più, ad esempio, nello stufato o come contorno per la carne arrosto.

Marta Quadri
Marta Quadri

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur