Una catastrofe ad alto tasso alcolico: in Portogallo il vino allaga le strade

Francesco Garbo  | 12 Set 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti

Immagini particolari quelle che arrivano dal Portogallo dove si possono vedere strade completamente invase da un fiume di vino rosso. Tutto questo è successo nel villaggio di Anadia dove sono esplose delle cisterne di vino rosso che hanno inondato le strade del paese.

Il luogo preciso è una distilleria ( Distilleria Levira) che si scusa e si dichiara pronta a pagare i danni provocati dal vino. Due le cisterne scoppiate in totale. Siamo in località Sao Lourenco do Bairro. Il fiume di vino rosso, nella giornata di domenica, scorreva lunga una stradina di una collina della città.

Indice dei contenuti

Le scuse sui social

“Siamo profondamente dispiaciuti per l’incidente che si è verificato questa mattina che ha coinvolto lo scoppio di 2 depositi di vino DOC (…) Nonostante l’incidente non abbia causato alcun ferito, vogliamo esprimere la nostra sincera preoccupazione per i danni causati in generale a Levira. Ci assumiamo la piena responsabilità dei costi legati alla pulizia e alla riparazione dei danni. Ci impegniamo a risolvere la situazione il prima possibile.” Queste le parole sui profili social della distilleria.

Il fiume di vino ha iniziato a scorrere domenica 10 settembre e sono stati immediati gli interventi dei vigili del fuoco giunti sul posto per convogliare il vino verso un’impianto di trattamento per acqua reflue.

Crediti foto di copertina: profilo instagram

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.


©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur