Uno degli ortaggi più buoni sul mercato: non avresti mai immaginato queste cose | Paesi del Gusto

Uno degli ortaggi più buoni sul mercato: non avresti mai immaginato queste cose

Francesco Garbo  | 10 Ago 2023  | Tempo di lettura: 3 minuti

Che siano rossi o gialli sono comunque deliziosi, accompagnati al pollo in una classica ricetta romana. Di cosa parliamo? Dei peperoni, deliziosa verdura tipica della stagione estiva. I peperoni sono frutto di una pianta originaria dell’America latina e appartengono alla grande famiglia che comprende anche le melanzane, il pomodoro e le patate. Scopriamo come sceglierlo al supermercato, la sua storia e i suoi valori nutritivi.

La storia del peperone

Il peperone fu una delle prima piante ad essere coltivate in Sudamerica, sono stati infatti trovati semi di peperone risalenti  a 5000 anni prima dell’era cristiana che corrisponderebbero al peperone selvatico da cui sono discese le varietà oggi conosciute.Ma la diffusione del peperone si deve agli esploratori spagnoli e portoghesi che lo fecero conoscere poi in tutto il mondo. Il peperone è un baccello che racchiude dei semi bianchi, ne esistono decine di varietà diverse per forma, colore e sapore. In generale comunque i peperoni sono carnosi e la loro polpa è zuccherina.

In fase di acquisto scegliete peperoni lucenti, ben sodi e lisci privi di parti molli o macchie. La polpa dovrà risultare croccante. Per quanto riguarda la preparazione invece non dovrete far altro che tagliare il peperone a metà, rimuovere il picciolo, i semi e la parte bianca. Poi a seconda della preparazione potete tagliarli a listarelle, cubetti o grossolanamente.

Cottura ed elementi preziosi per la nostra salute

I peperoni possono essere mangiati sia cotti che crudi, magari inseriti nell’insalata, rimangono croccanti e leggermente piccanti. Ottimi anche serviti come pinzimonio. Per i peperoni cotti gli impieghi sono svariati, dalle insalate di riso agli spiedini, dalla pasta alla pizza fino anche a ricette di carne. Ottimo abbinamento con pollo, coniglio e uova e indispensabile nell’insalata greca. Insomma non c’è ricetta estiva che non abbia il peperone come protagonista.

Oltre ad essere buoni i peperoni sono anche preziosi per la nostra salute grazie alla vitamina A e C ma anche al potassio e alla vitamina B6. A parità di peso, contengono più vitamina C delle arance. Per la conservazione invece optate per una busta di carta, nella quale spesso vengono venduti, e riponeteli insieme alle altre verdure nel cassettone in frigo.

Piccolo consiglio per chi riesce con difficoltà a digerire i peperoni: metteteli in forno al massimo della temperatura fino a quando saranno ben abbrustoliti, dopo di che ancora ben caldi riponeteli in una ciotola capiente coperta da un piatto. Il calore e la condensa che si creerà farà in modo che la pelle si rimuoverà con molta facilità una volta freddi.

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur