Uva sott’aceto

Condividi con:

Materia prima: uva.

Tecnologia di lavorazione: gli acini d’uva, attaccati ai quali si lascia il peduncolo, vengono sistemati in un barattolo di vetro. Si ricoprono di aceto nel quale si è sciolto un cucchiaio di zucchero. Si ripongono al buio.

Maturazione: un mese circa.

Area di produzione: in tutta la Sardegna.

Calendario di produzione: autunno.

Note: anche questa preparazione trova la sua collocazione nella gastronomia dell’agrodolce. Sostituisce l’uva passa che – lavata con vino moscato e aromatizzata con anice, noce moscata, succo di limone – fu adoperata come salsa fino alla metà del secolo scorso.

Video di Gusto