Vin brulé Trentino Alto Adige

Condividi con:

 

Il Vin Brûlé è una bevanda calda che si gusta durante l’inverno e in particolare nelle festività natalizie.

Ben riconosciuto grazie al profumo e sapore aromatico, la sua preparazione è molto semplice.

Origini della bevanda 

Un fatto che in pochi sanno è che il Vin Brûlé ha origini antichissime! 

Gli antichi romani lo utilizzavano per riscaldarsi, sebbene la preparazione fosse differente. Nei secoli successivi la ricetta è stata rielaborata spesso e ad oggi continuano ad esserci diverse varianti. La versione classica sembra essere quella con cannella e chiodi di garofano ad insaporire il vino tuttavia c’è chi utilizza lo zafferano, l’anice, lo zenzero ed il cardamomo. Altri ancora sfruttano la mela per dare un tocco di sapore dolce.

Insomma, il Vin Brûlé è per tutti i gusti. 

Un bicchiere al giorno leva il medico di torno

Il Vin Brûlé ha molte proprietà benefiche: è decongestionante, disinfettante e corroborante.

Il vino rosso svolge un’azione utile a contrastare alcuni disturbi cardiovascolari, la cannella aiuta a combattere gli stati influenzali, i chiodi di garofano sono antibatterici naturali ed la scorza di limone aiuta con la congestione nasale. 

Video di Gusto