Voglia di pesce? Ecco i 3 meno costosi da comprare al banco

Francesco Garbo  | 06 Lug 2023  | Tempo di lettura: 2 minuti

Mangiare pesce è spesso sinonimo di spendere tanto. Eppure non sempre è così, o meglio, dipende dal pesce che scegliamo. Certo è che se scegliamo aragoste, astici e ostriche non potremo di certo puntare al risparmio ma se lasciamo da parte il caviale e altri cibi simbolo di lusso, possiamo mangiare pesce senza spendere una fortuna. La cosiddetta categoria del pesce povero infatti ci permette di spendere poco senza però rinunciare a importanti valori nutritivi. Anche perché basta pensare che nel nostro Mar Mediterraneo ci sono oltre 300 varietà di pesce ma ci si concentra sempre sulle solite 5 o 6 specie.

Lecciastella

Un pesce azzurro di dimensioni medie diffuso in tutto il Mar Mediterraneo. Il suo periodo di pesca va dalla tarda primavera fino a inizio autunno. La su carne è compatta e molto saporita e si presta benissimo alle cotture alla brace. Potete anche optare per una cottura in forno con pomodorini e olive ma anche semplicemente condito con olio e limone dopo averlo scottato in padella. (prezzo medio al kg, tra i 5 e i 10 euro)

Canocchie

Se al pesce preferite i crostacei allora potete scegliere le canocchie. Il loro ambiente sono i fondali del Mar Mediterraneo e il periodo di pesca è principalmente quello autunnale. Il sapore è molto gustoso grazie a una polpa soda e saporita. Potete gustarle lesse o marinate, in una salsa semplice per condire la pasta, provare per credere. Infine potete anche preparare un secondo piatto con le canocchie che si prestano alla perfezione per essere grigliate. (prezzo medio al kg, da 3 euro)

Mormora

Un pesce molto diffuso nei fondali sabbiosi e molto spesso è facile imbattersi in questo tipo di pesce quando state nuotando perché non ha paura di avvicinarsi alla riva e nuotare intorno a noi. la sua carne è molto pregiata, morbida e ricca di proteine. Provatela al forno o in un delizioso ragu di pesce per accompagnare una pasta. (prezzo medio al kg, tra i 15 e i 20 euro)

Scoperti questi deliziosi ma economici pesci non vi resta che sbizzarrirvi con quante più ricette possibili per portare in tavola un piatto sempre diverso ma sempre gustoso e nutriente.

Francesco Garbo
Francesco Garbo

Sono un cuoco e un giornalista enogastronomico, cucino e parlo di cibo praticamente tutto il giorno. Vino e cibo sono le due vie migliori per conoscere una cultura, in modo gustoso.



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur