Zafferano aretino

Condividi con:

Descrizione sintetica del prodotto
È una piccola Iridacea, vivace e bulbosa, con bulbo di forma sferica depressa, a tuniche fibrose di colore fulvo. I fiori, 2-5 per pianta, sono rosso-violacei. Gli stimmi e la parte superiore dello stilo (utilizzata per produrre la spezia) emanano un odore gradevole dovuto alla presenza di un olio essenziale; contengono una sostanza zuccherina ed una colorante derivata da carotenoidi.

 

Territorio interessato alla produzione: Provincia di Arezzo.

 

Cenni storici e curiosità
La coltura dello zafferano venne importata nella zona da un frate domenicano nel Quattrocento. La tecnica produttiva è rimasta pressoché invariata rispetto a quello originaria.

Video di Gusto